Accademia Symposium, quando la formazione è al passo col lavoro

Inaugurata lo scorso 18 ottobre, l’accademia è già attiva da due anni e offre percorsi pensati per specializzare i ragazzi nel settore agroalimentare e del turismo, con una particolare attenzione all’apprendimento pratico. Ultimi posti disponibili per il corso Its Manager dei processi agro-zootecnici

Per entrare nel mondo del lavoro è necessario avere competenze sempre più specifiche. Proprio per rispondere alle esigenze delle aziende del territorio è nata due anni fa Accademia Symposium, che offre formazione nell’ambito agroalimentare e del turismo.
Inaugurata lo scorso 18 ottobre, l’accademia si trova in Franciacorta, a Rodengo-Saiano (Bs), in un convento del 1500 ristrutturato grazie al contributo di Fondazione Maddalena di Canossa di Bergamo e di Fondazione Cariplo, e offre ai propri studenti 700 mq di spazi, con cinque nuove aulestanze multifunzionali strumenti didattici all’avanguardia. Da quest’anno è inoltre attiva un’azienda agricola per mostrare sul campo agli studenti ciò che imparano in aula.

“Oggi trova compimento un percorso non privo di ostacoli, ma che alla fine ci ha portati a inaugurare l’Accademia Symposium seguendo l’esempio di chi, prima di noi, ben 170 anni fa, proprio in questo luogo ha avviato una scuola con un obiettivo preciso: formare i ragazzi attraverso il dialogo con la natura circostante e con le necessità del territorio. Raccogliamo dunque e portiamo avanti l’esempio di San Ludovico Pavoni, che qui ha creduto in questo modo di fare scuola” Questo il commento di padre Luigi Cavagna ofm, rettore di Accademia Symposium in occasione dell’inaugurazione.

“È una soddisfazione notevole poter affermare di essere parte di un progetto così importante – ha aggiunto Valeria Negrini Fondazione Cariplo -. Un progetto di riqualificazione di un bene storico e al tempo stesso strategico a livello territoriale, in ambito educativo, formativo e lavorativo“.

“Accademia Symposium si pone come una vera e propria comunità trainante, un luogo d’incontro fra persone: studenti, famiglie, professori, tecnici, professionisti”. Ha concluso l’ex ministro dei Beni culturali Lorenzo Ornaghi.

Tra i percorsi proposti vi sono i corsi biennali Its per una formazione specialistica altamente professionalizzante, una valida alternativa all’università con una particolare attenzione all’apprendimento pratico.

A dicembre partiranno le lezioni del corso “Manager dei processi agro-zootecnici” della durata di due anni: 500 ore all’anno di didattica che comprendono inoltre anche laboratori, seminari, tante visite in azienda e 500 ore all’anno di stage in azienda.

Nell’ottica di semplificare l’ingresso dei ragazzi nel mercato del lavoro, frequentando il corso si potranno ottenere i patentini ufficiali dei corsi di fecondazione artificiale bovina, fecondazione artificiale suina, norcineria, Haccp, sicurezza, caseificazione, e degustazione di insaccati e formaggi.

https://agronotizie.imagelinenetwork.com/agricoltura-economia-politica/2020/10/23/accademia-symposium-quando-la-formazione-e-al-passo-col-lavoro/68352
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •